Chi scrive

Mara Barbuni, nata a Venezia, dopo una lunga residenza a Berlino vive in Svizzera. Si è laureata con una tesi su Elizabeth Gaskell, ha un dottorato di ricerca in letteratura inglese e si occupa in particolare di scrittura femminile del primo Ottocento e di età vittoriana. È stata relatrice in conferenze dedicate alla presentazione e alla divulgazione degli scritti di Jane Austen ed Elizabeth Gaskell, ha pubblicato diversi articoli su riviste letterarie, cura un sito internet dedicato alla scrittrice Anna Letitia Barbauld. Lavora come insegnante di lingue e traduttrice e ha contribuito a fondare JASIT, la Jane Austen Society of Italy (www.jasit.it); è la direttrice della rivista letteraria dell'associazione, Due pollici d'avorio. Tra il 2013 e il 2014 ha tradotto per la casa editrice Jo March Jane Austen: i luoghi e gli amici (guida di viaggio sulle tracce di Jane Austen) di Constance Hill, l'intenso romanzo storico di Elizabeth Gaskell Gli innamorati di Sylvia e, sempre di Elizabeth Gaskell, Mogli e figlie (in entrambi i casi si tratta delle prime edizioni in italiano). Nel 2016 sono usciti: per la casa editrice flower-ed il suo saggio Elizabeth Gaskell e la casa vittoriana, per le Edizioni Croce la Postfazione a I fratellastri "Elizabeth Gaskell, la natura e il romanticismo" e per  Jo March la biografia in forma di diario di viaggio Sui passi di Elizabeth Gaskell.

Dal 2011 cura il blog letterario Ipsa Legit (http://ipsalegit.blogspot.com). 

 

Email: ipsalegit@gmail.com 

Twitter: @MaraBarbuni e @IpsaLegitBlog